La camera matrimonialeIl terrazzo d'estate
Image du profil

Divertimento e relax in Vernante

ItaliePiemonteVernante
Logement entier
4 voyageurs
2 chambres
3 lits
Par nuit
Vous ne serez débité que si vous confirmez
0 voyageur a enregistré ce logement

À propos de ce logement

Appartamento recentemente ristrutturato e arredato, situato nel caratteristico centro storico di Vernante, a pochi minuti dalle piste del famoso comprensorio sciistico di Limone Piemonte e dai numerosi sentieri per trekking e mountain bike.


Le logement
Capacité d'accueil : 4
Salles de bain : 1
Chambres : 2
Lits : 3
Arrivée : À partir de 14:00
Départ : 10:00
Type de logement : Logement entier

Équipements

Prix
Frais de ménage : 20€

Description

Appartamento recentemente ristrutturato e arredato, situato nel caratteristico centro storico di Vernante, a pochi minuti dalle piste del famoso comprensorio sciistico di Limone Piemonte e dai numerosi sentieri per trekking e mountain bike.

Appartamento situato in una zona molto tranquilla del caratteristico centro storico di Vernante, al primo piano di un edificio indipendente da cielo a terra. Recentemente ristrutturato ed arredato è composto da un ampio soggiorno/cottura con divano, camera matrimoniale, camera doppia, bagno, ripostiglio e mansarda.
L’appartamento dispone di balcone con affaccio sul corso principale e di un riservato terrazzo abitabile con tavolo e sedie.
Nel magazzino al piano strada è possibile depositare attrezzature da sci nel periodo invernale o biciclette per passeggiate in pista ciclabile o per escursioni nei numerosissimi sentieri della vallata durante i soggiorni estivi.
A pochi passi dalla stazione ferroviaria e dalla fermata della navetta con cui è possibile raggiungere in pochi minuti le piste del famoso comprensorio sciistico di Limone Piemonte.
Ideale per la famiglia.

L'alloggio è ad uso esclusivo degli ospiti.

Verrete accolti dal proprietario o suo delegato felici di soddisfare eventuali esigenze.

Vernante è un paese con i murales di Pinocchio dipinti sui muri delle case, realizzati da due pittori del luogo, in omaggio alle tavole del pittore Attilio Mussino che visse qui suoi ultimi anni.
La Fata Turchina e il Gatto e la Volpe accompagnano i turisti dall’alto delle case, ripercorrendo tutte le avventure del burattino di legno.

(URL HIDDEN)MONUMENTI E LUOGHI D'INTERESSE

SANTUARIO "MADONNINA DELLA VALLE
Il Santuario risale al 1400 ed è frutto di un ex voto fatto dai vernantini in occasione di un'epidemia di peste. Opera del lavoro dei valligiani è a croce greca con pavimento a mosaico in pietra e mura costruite a calce calda. Ai primi anni dell'Ottocento risalgono le pitture e le decorazioni della cupole, le 4 statue in legno antico raffiguranti S. Giovanni Battista, s. Elisabetta, S. Zaccaria e S. Giuseppe. All'interno si possono vedere molti quadri "ex voto" in onore della Vergine per grazie ricevute dai vernantini nel corso dei secoli. Entrando nel Santuario, a destra, si può ammirare l'artistico trono della Vergine risalente alla fine del 1.600, esempio di splendido barocco piemontese. La statua della Vergine, rivestita di un ricco manto d'argento intessuto a mano, è in legno, ha un peso complessivo di oltre 640 kg e fu portata a spalle da Torino, in circa 40 giorni di viaggio. I portatori furono i Landra provenienti dal Vallone Secco (valle laterale rispetto alla Valle Grande di Palanfré). Il santuario è parte integrante della vita del paese. Viene festeggiata con particolare solennità l'Assunzione della Vergine il 15 agosto.

LA CHIESA PARROCCHIALE DI SAN NICOLAO
La chiesa parrocchiale di Vernante è dedicata a San Nicolao. Una sua statua troneggia nel grande quadro dietro l'altare (ripetuto parzialmente nella prima grande nicchia a sinistra). Le notizie circa la Chiesa Parrocchiale sono molto frammentarie. Pare che fin dal 1.200 ci fosse un edificio a tre navate con sei colonne di pietra (le più vicine all'ingresso, con qualche piccolo ornamento ai capitelli) e senza volta, perciò con le travi del tetto in vista. Dellì'epoca è pure la parte del campanile in pietre grosse e rotonde. Nel 1.700, con l'aumentare della popolazione l'edificio fu allungato (le colonne verso l'altare) ed alzato con le finestre a flabello della navata centrale e furono fatte le volte. Anche il campanile fu sopraelevato con pietre e mattoni e nel 1.870 fu costruita la cupola. Della stessa data sono pure i due altari marmorei di fianco all'altare maggiore, dedicati rispettivamente alla Madonna del Carmine (destra) e del Rosario (sinistra). Le pitture sono del 1.971. La facciata è stata riaffrescata nel 1.990 e ha figure di S. Teresa, S. elisabetta e al centro il "Miracolo di S. Nicolao".

LA TURUSELA
Austeramente veglia dal 1280 su Vernante la Turusela, torrione fortificato fatto costruire da Pietro Balbo conte di Tenda per difendere la contea. Durante tutto l'anno ma soprattutto d'estate il castello è meta di una bellissima passeggiata che passa attraverso la natura fresca fino a raggiungere la radura che ospita il torrione dal quale si ammira il paese e tutta la sua "corona" delle alpi marittime

VARIE
Assolutamente da non perdere sono i festeggiamenti in onore della Vergine Assunta che uniscono la devozione molto antica dei vernantini alle manifestazioni e appuntamenti quotidiani per le piazze e le vie del paese (musica, spettacoli, mercati).
Il meglio è riservato nella serata del 14 agosto, dove i tradizionali falò, le illuminazioni campestri e gli spettacolari fuochi artificiali accompagnano la solenne processione in onore della Vergine Assunta.

Tutti possono godere del bellissimo parco dove oltre ai giochi per i più piccoli anche i grandi possono regalarsi piacevoli momenti di rilassanti all’ombra di piante secolari.
Anche gli sportivi possono praticare le loro attività preferite: calcio e tennis nei campi del parco, MTB, trekking e passeggiate nei numerosi sentieri naturalistici e pista ciclopedonale.

Durante un soggiorno a Vernante è consigliato trascorrere con la famiglia o in compagnia di amici una serata al “Troll”, locale della valle famoso per le sue eccezionali birre artigianali e per la sua ottima carne alla brace.

LIMONE PIEMONTE

Limone Piemonte sorge nelle prossimità del Colle di Tenda, in una posizione particolarmente favorevole rispetto tanto al Piemonte quanto alla Liguria. Non è dunque casuale che questo piccolo borgo alpino abbia sperimentato, dal dopoguerra in poi, una crescita dei flussi turistici particolarmente importante. Questa avanzata del turismo di massa si è ripercossa, in modo evidente, sulla struttura e sull'organizzazione del suo centro storico che, da piccolo borgo alpino si è andato via via sistemando in un elegante centro, con strutture ricettive costruite o riadattate sul modello dei più famosi centri dell'arco dolomitico. Piccoli vicoli mattonati, balconi in legno e insegne in ferro battuto sono dunque spuntate via via, contribuendo alla ridefinizione di un borgo in senso turistico, ma con evidenti benefici estetici anche per gli abitanti stessi di Limone Piemonte.

PISTE DA SCI

Limone Piemonte offre circa 80 km. di piste da sci, adatte a tutti gli sciatori, tutte collegate tra loro da moderni impianti di risalita.
Le piste da sci di Limone Piemonte fanno parte del comprensorio sciistico Riserva Bianca, uno dei più funzionali e moderni di tutto l’arco alpino.

UNA GITA AI FORTI
I forti sono facilmente raggiungibili sia a piedi sia in macchina (consigliata 4x4 ma non necessaria). Costruito tra il 1881 e il 1885 per difendere la parte italiana della Val Roia da possibili attacchi francesi, dopo che la parte più occidentasle della zona era stata ceduta ai francesi dai Savoia nel 1860, il Forte Centrale sul Colle di Tenda è una struttura fortificata di particolare interesse strategico per la tutela della zona. Semidistrutto al termine della Seconda guerra mondiale, fu ceduto insieme al comune di Tenda alla Francia, nel cui territorio si trova tuttora. La struttura, di un certo interesse storico-archeologico, è comunque in pessimo stato di conservazione, benché risulti visitabile ai visitatori e agli escursionisti che si avventurano in questa zona.

PARCO NATURALE DELLE ALPI MARITTIME

Il Parco naturale delle Alpi Marittime, che copre buona parte del territorio della provincia di Cuneo, fu istituito nel 1980 ricalcando in parte i confini di una Riserva di caccia voluta già nel 1857 dal di lì a divenire re d'Italia Vittorio Emanuele II. Dai bellissimi paesaggi naturali, in cui la roccia brulla dei picchi montagnosi si alterna a pascoli e foreste di conifere, il parco è attraversato da alcuni torrenti, ed è circondato da montagne che non di rado raggiungono e superano i 3000 metri di altezza. Nel parco sono molto presenti uccelli, rettili e mammiferi di vario genere, essendo la zona particolarmente preservata dal punto di vista naturalistico e della biodiversità.

LE TERME DI VALDIERI
A poche decine di KM da Limone Piemonte si trovano le Terme di Valdieri, relax e l'unica piscina di fanghi mai vista, pelle liscia subito oltre a una piscina di acqua calda, sia coperta che all' aperto, utilizzabile anche in pieno inverno con la neve tutto intorno : una esperienza unica.

DIGA DELLA PIASTRA
Lago creato artificialmente nel territorio di Entracque è quello della Diga della Piastra, situata all’interno del massiccio sistema di bacini idrografici sfruttati per la fornitura di energia idroelettrica. Assieme ai vicini laghi di Chiotas e della Rovina (questo naturale) anche il Lago della Piastra ha il suo peso in tal senso, fu però il primo ad essere creato artificialmente negli anni ’60 attraverso la costruzione di uno ssbarramento in località Ponte della Piastra, precisamente sul ramo di S.Giacomo del Torrente Gesso. La diga è stata costruita ad un’altezza di 88 metri, piuttosto imponente quindi se osservata anche da lontano, e la portata del Lago della Piasta è talmente elevata da assumere funzioni di serbatoio anche per il vicino lago di Chiosta, verso il quale l’energia in più viene inviata con un sistema di pompaggio puro.

VINADIO
comune italiano situato nella Valle Stura di Demonte (Alpi Marittime), lungo il fiume Stura, ed è - assieme alle vicine cittadine di Demonte e Pietraporzio - uno dei comuni occitani del Piemonte. Il territorio comunale di Vinadio è molto esteso, basti pensare che è il secondo, in piemonte, dopo quello della città di Alessandria.[3].
È località turistica e località termale (Bagni di Vinadio, a quota 1.305 m s.l.m.). Nella frazione di Sant'Anna di Vinadio sorgono un santuario - il Santuario di Sant'Anna - che è il luogo di culto cristiano posizionato alla maggiore altitudine in Europa (2.035 metri) e il Forte Albertino, fortificazione tra le più significative dell’architettura militare dell'arco alpino che si sviluppa per 1200 metri su tre livelli con circa 10 km di percorsi interni.

LA VALLE DELLE MERAVIGLIE
Appena passato il Colle di Tenda. Un posto veramente fantastico. il nome dice tutto. E' possibile visitare i graffiti preistorici solo scortati da una guida ma ne vale la pena. Occorre prenotarsi all'ingresso del parco

NOTA BENE:
Le spese relative ai consumi di luce e gas verranno conteggiate a parte, previo lettura dei rispettivi contatori (l'appartamento è termoautonomo), al prezzo di € 0,20 a KW/h per la luce e di € 1,20 a m3 per il gas.
Non saranno addebitate ulteriori spese.


Règlement intérieur
Non fumeur
Ne convient pas aux animaux
Pas de fête ni de soirée
L'entrée dans les lieux se fait après 14:00

Annulations

Cet hôte applique des conditions d'annulation modérées

Si vous annulez jusqu'à 7 jours avant le voyage, vous recevez un remboursement intégral. En cas d'annulation au cours des 7 jours précédant le voyage, vous recevez un remboursement à hauteur de 50 % du prix à la nuit. Les frais vous sont remboursés intégralement.


Dispositif de sécurité
Kit de premiers secours

Disponibilité
Séjour de 5 nuits minimum

Votre hôte


Marco

Marco

San Remo, Italie · Membre depuis décembre 2015
Taux de réponse : 100%(90 derniers jours)
Délai de réponse : Dans la journée

Connexions sociales