Aller directement au contenu
Affichage des résultats pour « Ivrea, TO »

Les meilleures recommandations des habitants

Des sites touristiques aux trésors cachés, découvrez ce qui fait la particularité de cette ville avec l'aide des habitants qui la connaissent le mieux.

Boulangerie
“Dopo una deliziosa passeggiata nel centro di Ivrea e sul Lungo Dora, una sosta alla Pasticceria Balla è inevitabile. Una tazza di tè fumante e una fetta della vera, inimitabile Torta 900, il tutto in un locale davvero suggestivo e accogliente. ”
  • Recommandé par 5 habitants
Point of Interest
“nei primi di marzo si svolge lo storico carnevale con la battaglia delle arance”
  • Recommandé par 1 habitant
Route
  • Recommandé par 1 habitant
Restaurant
  • Recommandé par 1 habitant
Frozen Yogurt Shop
$
“Unique in the world "open air "museum dedicated to business Genius & pioneer very special gentleman of Olivetti, and his love story with the city of Ivrea and the Whole of the Canavese area”
  • Recommandé par 8 habitants
  • 1 expérience
Place of Worship
“La Via Francigena attraversa anche il Piemonte, toccando Roppolo (a 5 km da Dorzano), Santhià (a 8 Km), Cavaglià (3 km), Viverone (7 km), e si espande alla provincia di Ivrea, allungandosi verso la Valle d'Aosta. ”
  • Recommandé par 1 habitant
Point of Interest
Establishment
Restaurant
  • Recommandé par 1 habitant
Point of Interest
  • Recommandé par 1 habitant
Point of Interest
“Evento riconosciuto a livello internazionale. vive nella rievocazione di un episodio di affrancamento dalla tirannide, che si fa risalire al medioevo: un barone che affamava la Città venne scacciato grazie alla ribellione della figlia di un mugnaio che non volle sottostare allo jus primae noctis e che accese la rivolta popolare. In questa rievocazione il Carnevale si rinnova ogni anno come grande Festa Civica durante la quale la comunità di Ivrea celebra la propria capacità di autodeterminazione. L’eroina della festa è la Mugnaia, al suo fianco il Generale, che fin dai primi anni dell’800 ha il compito di garantire un corretto svolgimento della manifestazione, insieme al suo Stato Maggiore Napoleonico, composto da valenti Ufficiali a cavallo e graziose Vivandiere. A riempire di colori e profumi la città, vi è poi la famosa e spettacolare Battaglia delle Arance, momento di grande coinvolgimento e forte emozione, rievocazione della ribellione popolare alla tirannia. Nella battaglia il popolo, rappresentato dagli aranceri a piedi sprovvisti di qualsiasi protezione, combatte a colpi di arance contro le armate del Feudatario, rappresentate da tiratori su carri trainati da cavalli, che indossano protezioni e maschere che ricordano le antiche armature. In segno di partecipazione alla festa tutti i cittadini ed i visitatori, a partire dal Giovedì Grasso, scendono in strada indossando il Berretto Frigio, un cappello rosso a forma di calza che rappresenta l’adesione ideale alla rivolta e quindi l’aspirazione alla libertà, come fu per i protagonisti della Rivoluzione Francese. Ivrea si trova a circa 20 chilometri da Dorzano.”
  • Recommandé par 1 habitant
Restaurant
“si mangia molto bene piatti a base di pesce la pizza ed il tiramisù della casa sono ottimi”
  • Recommandé par 1 habitant
Plaza
“Centro storico di Ivrea dove si trovano boutique, librerie, bar, ristoranti, pizzerie, teatro, cinema ecc.”
  • Recommandé par 1 habitant
Restaurant